Con l’incontro pubblico di lunedì 18 aprile, alle 21, a Palazzo Comunale, si avvia l’informazione che precede l’inizio del nuovo sistema di raccolta nel centro storico di Norcia. Nel corso dell’incontro, Amministrazione Comunale e Valle Umbra Servizi illustreranno ragioni e le modalità del nuovo sistema di raccolta che interessa 730 utenze domestiche e 250 attività. Anche la città di San Benedetto sarà infatti interessata dal cambiamento del sistema di raccolta dei rifiuti che da stradale passerà a domiciliare.

norcia_persito

Ogni utente avrà sacchi e biopattumiera per conferire fuori dalla propria abitazione i rifiuti separati. Carta, plastica, vetro e indifferenziato saranno raccolti con i sacchi semitrasparenti, mentre per l’organico verrà utilizzata una biopattumiera dotata di una chiusura antirandagismo.

Per avere il kit di raccolta (sacchi, biopattumiera ed  etichette identificative)  tutti i cittadini sono invitati ad andare allo sportello di Valle Umbra Servizi in via Novelli  da l 19 aprile al 14 maggio (lunedì, martedì, giovedì e venerdì dalle 10 alle 14, il sabato dalle 10 alle 13), dove si riceveranno  tutte le informazioni necessarie e  si firmerà l’adesione per ritirare il materiale per il nuovo sistema di raccolta.

Completata la fase di informazione, la raccolta con il nuovo metodo inizierà a giugno e tutti i cassonetti a servizio del centro storico saranno progressivamente rimossi, per un centro storico più decoroso e più attento all’ambiente. È noto infatti che il sistema di raccolta porta a porta è l’unico in grado di raggiungere alte percentuali di raccolta differenziata e ridurre quindi i rifiuti portati in discarica. Oltre al centro storico saranno servite dalla raccolta domiciliare le più grandi utenze commerciali,  artigianali, mense ecc.  in modo che i principali flussi di rifiuti prodotti siano raccolti separatamente e avviati quindi al riciclo.