La raccolta differenziata porta a porta arriva a Protte

Stampa 

Grande favore per il nuovo sistema di raccolta all’incontro con i cittadini della frazione di Spoleto

Dopo San Venanzo, Pontebari e San Brizio - a Spoleto la campagna di comunicazione per il nuovo sistema di raccolta dei rifiuti porta a porta continua nella frazione di Protte. Ieri sera, martedì 14 dicembre, alle 21 si è svolto l’incontro pubblico nella sala della proloco della frazione. Il vicepresidente VUS Giorgio Dionisi e i tecnici della VUS hanno illustrato le novità del nuovo sistema di raccolta differenziata, ai cittadini che hanno sfidato le rigide temperature della sera, per partecipare all’incontro, consapevoli dell’importanza dell’iniziativa.

14122010431

Il diffondersi della raccolta porta a porta favorisce una sempre maggiore attenzione e partecipazione e un atteggiamento molto favorevole dei cittadini alla separazione dei rifiuti. I commenti di alcuni dei partecipanti: “Anche se facevamo già la raccolta differenziata, ora con i nuovi contenitori, in particolare quello dell’organico, dovremo essere più attenti. All’inizio sarà forse un po’ più complicato, ma poi ci abitueremo”. Anche la gara da frazioni è stata accolta con entusiasmo, accendendo già alla presentazione dell’iniziativa i primi segni della competizione. Qualcuno infatti ha espresso la preoccupazione che le frazioni più popolose abbiano un vantaggio, ma è stato rassicurato visto che nella gara il calcolo della quantità di raccolta differenziata è rapportato alla popolazione residente.

Da oggi, gli utenti non presenti all’incontro della frazione di Protte saranno contattati presso ogni abitazione dai comunicatori di VUS che illustreranno come separare correttamente i rifiuti e faranno sottoscrivere i contratti di comodato d’uso gratuito dei contenitori. A chi non viene trovato in casa dopo più passaggi, viene lasciato un avviso con l’invito a contattare VUS per definire un appuntamento.

Ad oggi sono oltre tremila le famiglie di Spoleto servite dal porta a porta, mentre sul complesso del territorio VUS sono quasi sedicimila (quasi un quarto del totale della famiglie residenti). Questi numeri sono naturalmente in continuo incremento, visto che progressivamente la raccolta porta a porta si sta estendendo su tutto il territorio.

Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 15 Dicembre 2010 13:57 )