“DifferenziaTUr”: Giochi e cucina d’autore per piccoli e grandi.

Nuova iniziativa di VUS, Regione, Comune e ATI, per la promozione della raccolta differenziata

 La cucina: che passione. Non c’è quasi programma televisivo che non abbia una rubrica di cucina. Ricette in tutte le salse, rapide, elaborate o raffinate; sembra che la cucina sia diventata una passione trasversale e diffusissima. Questa constatazione è stata lo spunto, unitamente alla necessità di parlare un linguaggio nuovo per la promozione della raccolta differenziata, per definire l’iniziativa di Regione, VUS, Comune e Ati, che si svolgerà a Spello nell’ambito della manifestazione “Subasio con Gusto” il 24 e 25 marzo, in piazza della Repubblica.

L’iniziativa per la promozione della raccolta differenziata vuole affrontare questo tema con un linguaggio nuovo e accattivante; cucinare, una passione diffusissima e trasversale, diventa l’occasione per far transitare un messaggio non sempre così appassionante o almeno non per tutti. Le più recenti e avanzate ricerche sulla comunicazione ambientale evidenziano che i messaggi veicolati dagli strumenti di comunicazione ordinari tendono ad essere recepiti prevalentemente dalle persone già attente e sensibili a questi temi. Per arrivare a coloro che invece sono indifferenti e che tendono ad ignorare messaggi che sono contradditori con i propri comportamenti, si deve far ricorso ad una comunicazione diffusa e trasversale in ambiti non specifici. E se il messaggio è veicolato, oltre che indirettamente, anche da personaggi noti, la possibilità di influenzare i comportamenti è senz’altro maggiore.

Ecco allora che entrano in campo Beppe Bigazzi, noto personaggio televisivo e lo chef stellato Marco Gubbiotti per mostrare l’arte culinaria, ma anche come si differenziano i rifiuti, in particolare in cucina, luogo dove si produce la maggior parte dei rifiuti domestici.

Con questa iniziativa si vuole inoltre mostrare che fare la raccolta differenziata è semplice e diventa un’abitudine se in cucina si è organizzati per separarli.  Peraltro, una testimonianza dell’utilità della raccolta differenziata è anche fornita dallo stesso “contenitore” del DifferenziaTUr; lo stand gonfiabile della Regione dell’Umbria è infatti realizzato con 10.400 bottiglie di PET, il tipo di plastica utilizzato per i contenitori dell’acqua minerale. Ma per promuovere la raccolta differenziata, coinvolgere le nuovi generazioni è indispensabile. Nel DifferenziaTUr  saranno realizzati laboratori di riciclo creativo con i ragazzi dell’istituto comprensivo Ferraris.

Programma dell'evento - GALLERIA FOTOGRAFICA