Un piccolo gesto per la pulizia e l'attenzione alla propria città

ecosmoke

L'ecoastuccio VUS da portare sempre con sé per buttare correttamente cicche di sigarette o chewing-gum e non abbandonarle in strada è oggetto della nuova campagna di comunicazione che VUS sta lanciando in questi giorni.

Lo slogan "le nostre città non valgono una cicca", con una piccola provocazione intende stimolare l'attenzione sul senso di appartenenza che ognuno di noi dovrebbe avere nei confronti dei luoghi in cui viviamo e di cui siamo parte. Un piccolo gesto, mettere cicche di sigarette e chewing-gum nell'astuccio, consente di mantenere pulite le nostre città, ma ha soprattutto un valore simbolico di attenzione e rispetto per i luoghi in cui tutti noi viviamo.

La campagna affissioni sarà affiancata dalla diffusione di uno spot, frutto della collaborazione con il Teatro Lirico Sperimentale, in cui una Carmen inizialmente  trasgressiva, capitola di fronte alla disapprovazione sociale, ed usa l'ecoastuccio. Lo spot fa uso di un registro ironico per promuoverne l'uso e con il sorriso mira a stimolare la responsabilizzazione  del pubblico nei confronti dei propri comportamenti e delle conseguenze che ne derivano. La rimozione dei chewing-gum dalle strade e dalle piazze è infatti estremamente difficile e ha un impatto fortemente negativo in particolare sulle pavimentazioni di pregio delle nostre belle città.

Gli ecoastucci saranno disponibili presso le sedi e sportelli VUS e successivamente presso gli uffici pubblici e alcune tabaccherie di grande affluenza. In precedenza sono stati anche diffusi nelle scuole, nell'ambito dei progetti di educazione ambientale di VUS, in cui i ragazzi delle scuole hanno adottato un luogo pubblico (parco o giardino) lo hanno pulito e hanno educato i passanti anche attraverso la distribuzione degli ecoastucci.

La campagna si inserisce nella strategia di comunicazione diffusa della VUS che mira a raggiungere il pubblico con mezzi anche indiretti, parlando di ambiente attraverso altri temi. Con la maggior parte del pubblico infatti che non è già sensibile ai temi ambientali, affrontare direttamente tali argomenti ha scarsi effetti; la nostra attenzione è molto selettiva e se le informazioni non sono coerenti con le nostre convinzioni tendiamo ad ignorarle. É necessario quindi utilizzare strategie indirette che ci solletichino tramite il divertimento o con temi di nostro interesse. Oltre alla lirica, VUS nelle recenti campagne ha utilizzato la passione per la cucina, e recentemente le sagre, realizzando iniziative di promozione della raccolta differenziata in 22 ecofeste.