29 settembre 2009 - Stazione ecologica di Foligno: alcuni dati

La stazione ecologica di Foligno di via Campagnola è un servizio molto apprezzato dai cittadini. In particolare dopo la riorganizzazione che ne ha ampliato l'orario d'apertura a tutto il fine settimana e ha aumentato gli incentivi economici per molti dei materiali conferiti, i cittadini che la frequentano sono in media 40 al giorno.

Nel corso del primo semestre del 2009 sono 852.709 i kg di rifiuti differenziati portati alla stazione ecologica di Foligno, dei quali la quantità maggiore, il 23% è costituita da legno (192.160 kg), il 20% da  rifiuti ingombranti (171.820 kg), i frigoriferi sono il 18% (149.590). Grandi quantità anche per i rifiuti del giardino, 86160 kg che rappresentano il 10% del totale e per carta e cartone,  76.560 kg,  il 9 % di tutti i rifiuti portati alla stazione ecologica.

Le altre categorie di rifiuti che i folignati portano alla stazione ecologica sono: vetro 45.100 kg, plastica 28.140 kg, metalli 26.108 kg, apparecchiature elettriche e elettroniche 67.720 kg, altri rifiuti  9.351 kg.

Questi materiali hanno consentito agli utenti della stazione ecologica di Foligno di avere complessivamente uno sconto sulla tariffa dei rifiuti di € 17.809,89.

Gli utenti che vanno alla stazione ecologica differenziano per motivi diversi, in alcuni casi anche associati; la consapevolezza che separare i rifiuti è un gesto utile alla salvaguardia dell'ambiente è una motivazione diffusa e importante, ma anche l'incentivo economico è in alcuni casi una spinta a frequentare la stazione ecologica.

È sicuramente da sottolineare che la sensibilità nei confronti di questo tema è senz'altro cresciuta rispetto ad alcuni anni fa. La cronaca nazionale ma anche la costante e crescente attenzione dei media nazionali e locali a questo tema ha contribuito ad aumentare la consapevolezza che la raccolta differenziata è un gesto necessario per noi e soprattutto per le generazioni future.