Sei qui: Home

Benvenuti nel sito del gruppo VUS. Per accedere al sito della capogruppo VUS SpA, cliccare nel rettangolo celeste a sx.

Per accedere ai siti delle società del gruppo per la commercializzazione del gas, cliccare nel rettangolo arancio.

 

Nuove interruzioni notturne dell'acqua a Giano dell'Umbria e Gualdo Cattaneo

PDF  Stampa  E-mail 

A causa del forte aumento dei consumi, nonostante le ordinanze dei Sindaci sull’uso corretto dell’acqua fornita dagli acquedotti, con l'aumento delle temperature e l'assenza di pioggia, si registra lo svuotamento dei serbatoi; per garantire l'erogazione dell'acqua durante il giorno, è necessario quindi chiuderne alcuni nei comuni di Gualdo Cattaneo e Giano dell’ Umbria.

Le operazioni di chiusura avverranno tutti i giorni a partire da giovedì 21 Luglio  con il seguente orario:

- Chiusura ore 23:00

- Apertura ore 06:00

Le zone interessate sono:

- San Terenziano

- Bastardo

- Collesecco

Le operazioni di chiusura saranno sospese non appena i serbatoi torneranno ad un livello sufficiente a garantire la continuità del servizio.  Al riguardo è fondamentale un consumo responsabile dell'acqua che va utilizzata, come prevedono le ordinanze comunali, solo per usi potabili (è vietato irrigare, riempire piscine, lavare auto o piazzali).

Ci scusiamo per il disagio.

 

Situazione idrica: dopo le interruzioni notturne e le piogge si torna alla normalità

PDF  Stampa  E-mail 

Questa mattina, a seguito di piogge moderate, la situazione idrica nelle zone di S. Terenziano, Gualdo Cattaneo e Giano dell’Umbria si è stabilizzata, tornando alla normalità con il completo recupero dei serbatoi.

Valle Umbra Servizi si è fin da subito attivata per far fronte all’emergenza verificatasi con una serie di interventi utili al ripristino del normale equilibrio di tutte le reti idriche e degli impianti, adeguati a soddisfare le esigenze di cittadini e turisti che affollano le nostre città, soprattutto nei mesi estivi.

Le chiusure programmate dei serbatoi si sono rese necessarie anche a causa dell’aumento dei consumi dell’acqua per usi non potabili. Questa risorsa non è purtroppo infinita e in particolare, in periodi di emergenza idrica, è necessario evitare di sprecarla. Raccomandiamo pertanto a tutti gli utenti un consumo di acqua responsabile .

Ultimo aggiornamento ( Venerdì 15 Luglio 2016 12:54 )
 

LUNEDI’ E MARTEDI’ SCIOPERO DEL SETTORE AMBIENTALE

PDF  Stampa  E-mail 
AGGIORNAMENTO

Lo sciopero nazionale è stato revocato come effetto della chiusura positiva della trattativa fra le OO.SS. e l'associazione datoriale di categoria Utilitalia.

______________________________________________
La Valle Umbra Servizi annuncia possibili disservizi

Due giorni consecutivi di sciopero nazionale nel settore ambientale sono stati proclamati per lunedì 11 e martedì 12 luglio, a causa della vertenza in atto per il rinnovo contrattuale. Saranno possibili quindi disservizi legati sia ai mancati passaggi per la raccolta porta a porta che per quella stradale e degli ingombranti. La Valle Umbra Servizi consiglia comunque di esporre i rifiuti della raccolta porta a porta secondo il calendario previsto, tenuto conto che non si può prevedere chi aderirà; tuttavia se la raccolta non venisse effettuata gli utenti sono pregati di ritirare comunque il contenitore ed esporlo nel passaggio successivo previsto dal calendario.

Anche gli sportelli a disposizione del pubblico per l’igiene urbana (lo sciopero non riguarda i lavoratori del settore acqua e gas) e i centri di raccolta (stazioni ecologiche) potranno essere chiusi. Non è peraltro possibile prevedere se e quando i passaggi saranno recuperati, visto anche che i giorni di sciopero sono due, sono consecutivi e sono a ridosso di un fine settimana estivo, in cui produzione dei rifiuti e quindi i servizi si intensificano.

Saranno garantiti solo i servizi pubblici essenziali, invece, come la raccolta dei rifiuti presso i mercati ambulanti e non, gli ospedali e le caserme.

La Valle Umbra Servizi si scusa anticipatamente con la cittadinanza per gli inevitabili disagi che potranno essere arrecati.

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 11 Luglio 2016 10:42 )
 
Pagina 1 di 35